A quale età i bambini possono iniziare a bere caffè?

Sappiamo bene che il caffè è una delle bevande più diffuse e amate al mondo, ne abbiamo parlato anche nei nostri articoli precedenti. Quello che non sappiamo è il rapporto che viene a crearsi tra bambini e caffè e se è giusto somministrare la bevanda ai bambini.

Scopriamo nel nostro articolo di oggi alcune dritte utili a tutti i genitori che si chiedono: a quale età è opportuno iniziare a bere caffè?

Rapporto tra bambini e caffè

Prima di entrare nell’argomento, è importante ricordare che non si può generalizzare, soprattutto quando si tratta di tematiche legate ai minori, quindi il primo consiglio che ci sentiamo di darti è quello di rivolgerti ad un esperto del settore prima di prendere qualsiasi decisione: dare o non dare il caffè ai tuoi bambini.

La caffeina sull’organismo dei più piccoli può provocare alcuni effetti collaterali e, per tale ragione, i pediatri consigliano di iniziare con la somministrazione della bevanda solo dopo il compimento dei 12 anni (sempre in piccole dosi e se si ritiene opportuno farlo).

Quali sono gli effetti del caffè sull’organismo dei bambini?

  • Iperattivismo
  • Calo dell’appetito
  • Enuresi notturna
  • Palpitazioni e tachicardia
  • Insonnia
  • Interferenze sul comportamento scolastico
  • Nei casi più estremi possono comparire crampi muscolari, nausea e vomito

Proprio per tali ragioni si raccomanda di non esagerare nei dosaggi e di valutare bene quando sia più opportuno avvicinare il bambino al primo cappuccino o alla prima tazzina di caffè.

Bambini e caffè: consigli utili

Non mancano di certo i casi di genitori che bagnano il ciuccio dei neonati nel caffè appena zuccherato o di grandi colazioni domenicali di famiglia a base di caffellatte, ecco allora alcuni piccoli suggerimenti utili che ti aiuteranno a tenere una linea giusta quando i tuoi bambini (di età inferiore ai 12 anni) ti chiederanno “ancora un po’ di caffè”.

Evita di somministrare caffè ai bambini con età inferiore ai 6 anni. La dose ottimale che può essere assunte dai piccoli dai 6 ai 12 anni è da 0 a 45 mg al giorno, ma è fondamentale ricordare che:

  • In una tazzina è presente all’incirca un quantitativo di caffeina pari a 85mg
  • La caffeina è presente in molte bevande ed energy drink (anche nel tè e negli infusi)
  • Merendine, caramelle ed alcuni alimenti possono contenere quantitativi (anche se minimi) di caffeina

Cosa fare se il tuo bambino vuole farti compagnia nella tua pausa caffè pomeridiana?

Quando ti trovi a bere un caffè con gli amici, o ne prepari per concludere un pasto, il tuo bambino potrebbe aver voglia di accompagnarti in quel momento di “pausa”. Cosa fare in quelle situazioni?

Puoi proporre al tuo piccolo una bevanda alternativa, simile al caffè!

Con Chiccoff puoi scegliere l’orzo bio o il tè di Lucaffè facendo contento il tuo bambino; mentre per te ed i tuoi ospiti puoi scatenarti tra tantissimi gusti e miscele! Vieni a trovarci e scegli le tue preferite!

Ti aspettiamo in:

  • Via Verrotti 226 a Montesilvano
  • Via Nicola Fabrizi, 159/2 a Pescara
  • Piazza del Carmine, 3 a Sulmona
  • Via Mare Adriatico, 20 a Spoltore

Per info 085 4170427 o via mail all’indirizzo info@chiccoff.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.